Design Touch – Il futuro del publishing

 Bisogna ammetterlo questa volta la Quark è stata più veloce e la prima versione di app per impaginare direttamente su iPad è stata pubblicata il 20 Agosto 2012.
Quark Design Pad: un’app gratuita con tutte le caratteristiche di un programma d’impaginazione professionale, box di testo, formattazione del testo, spessori delle cornici, trasparenze, forme poligonali, funzioni di rotazione oggetti, layout multipagina, margini, colonne ecc.
Il file così realizzato direttamente sul vostro iPad può essere aperto da Quark Xpress desktop in modo da permettervi di iniziare il lavoro sul tablet e finirlo direttamente sul vostro computer desktop o viceversa.
Non c’è da stupirsi se, ad aprile 2014, è arrivata la concorrenza: Design Touch, ovviamente compatibile con Adobe InDesign. Anche in questa app è possibile creare documenti multipagina, aprire documenti già realizzati con InDesign, prelevandoli direttamente da DropBox, da Google Drive, oppure associando direttamente l’IP del Vostro InDesign Server.
Ovviamente non abbiamo saputo resistere ed abbiamo subito fatto dei “test comparativi” fra le 2 applicazioni.
In Desing Touch sono presenti le anteprime dei fonts con le varianti stilistiche se presenti per una data famiglia (bold, italic,, mediium ecc), c’è la possibilità di applicare Stili di carattere, Stili di paragrafo e Stili oggetto (pensavate di poterli evitare?? Certo che no! Sono solo 20 anni che diciamo che sono fondamentali!! :-). Tutti gli stili vengono trasferiti direttamente dal file di InDesign sorgente, ma non possono essere editati nell’app, è comunque possibile applicare uno stile oggetto ad un elemento grafico.
E’ possibile creare nuovi colori utilizzando le componenti RGB ed applicare una tonalità in percentuale per ogni colore.
Per quanto riguarda la gestione degli oggetti e delle forme, sono presenti gli strumenti di colorazione, spessore delle linee e stili delle cornici, opzione di opacità, funzioni di rotazione, ridimensionamento ed inclinazione degli oggetti, mentre sono assenti strumenti di disegno vettoriale (linee o poligoni).
Per caricare un documento in Design Touch è necessario installare un’ulteriore app gratuita che si chiama Design Preview, necessaria per editare il file originale di InDesign. I file di InDesign possono essere gestiti sia in formato .indd che .idml.
In Quark Design Pad balza subito all’occhio la ricerca di avvicinarsi il più possibile all’impaginazione tradizionale desktop, partendo dal formato del foglio di lavoro. La scelta di un formato da template predefinita (brochure, poster, biglietto da visita ee ecc) e le funzioni di distanza, colonne e margini sono immediatamente disponibili per iniziare a realizzare un documento nel modo più intuitivo, viene visualizzata un’anteprima con dei contenuti finti per poter scegliere il layout e solo in un secondo tempo è possibile iniziare ad inserire i contenuti (testi, immagini, forme e rispettive formattazioni).
In Design Pad è possibile inserire immagini, mentre in Design Touch ci si limita a modificare un layout importato.
Scomodo, direte voi, ma siete sicuri? Con una penna touch ed il vostro tablet sempre pronto all’uso nella borsa, bisogna ammettere che la tentazione di abbozzare un layout e poi spedirlo a casa per essere completato può tornare utile. Possiamo rinunciare a qualche comodità per cogliere l’ispirazione al momento opportuno e poi rimandare i dettagli e le migliorie ad un momento successivo, con la sicurezza che l’attimo è stato colto e non rischiate di arrivare in ufficio ed esservi dimenticati quello che volevate abbozzare.
Parlando di altri programmi, Adobe ha già reso disponibili le versioni touch di Photoshop ed Illustrator per Windows Surface….potete guardare con i vostri occhi il video cliccando qui.
Dal punto di vista dell’hardware, Apple sta già parlando di iPad formato 12 pollici, la memoria è già arrivata a 128 GB e quindi tutti gli elementi fanno pensare ad un prossimo futuro in cui potremo sostituire i nostri portatili con dei tablet. Potremo portarli con noi grazie al peso ridotto ed alle sempre più potenti prestazioni, quando arriveremo in ufficio basterà collegare un monitor ed una tastiera ed avremo una postazione desktop performante!
Con uno scenario così definito e vista la velocità con la quale i cambiamenti avvengono in questo settore è fondamentale tenersi aggiornati e consolidare l’utilizzo degli strumenti che sono attualmente a disposizione in modo da ridurre al minimo l’investimento in termini di tempi e costi nel passare alle nuove funzioni. Come sosteniamo da diversi anni, è meglio iniziare ad utilizzare i nuovi strumenti appena vengono messi a disposizione per evitare di dover imparare di colpo tutte le funzioni che vengono messe a disposizione ad ogni nuova release. Per capirci, meglio imparare “dei mattoncini” di informazione durante un percorso formativo, che dover imparare “un muro” di nozioni tutte insieme per recuperare il tempo perduto in passato per mancati aggiornamenti.
Peccato non poter utilizzare lo stesso concetto per l’acquisto del nuovo hardware…..
Design-Touch
Quark Desing Pad – lo potete scaricare da qui. In italiano.
Design Touch – lo potete scaricare da qui. In inglese.
Se volete vedere un Video demo di Design Touch, questo è il link di Youtube

2017-05-19T15:25:27+00:00 ottobre 20th, 2014|News|