Le novità di Adobe Max 2018 – Illustrator

Il 15 ottobre 2018 Adobe ha presentato ad Adobe Max 2018 le nuove versioni dei software di Adobe Creative Cloud.

In questo articolo riassumiamo le funzioni che sono state introdotte in Adobe Illustrator CC 2019

Iniziamo con la possibilità di personalizzare la dimensione dell’interfaccia utente. Le icone possono essere ingrandite con uno “slider” che si trova nelle Preferenze del programma. La funzione si attiva al riavvio successivo, come indicato nella finestra di settaggio.

Editing globale

Senza utilizzare la funzione dei simboli, ora è possibile modificare in un solo passaggio degli elementi disegnati in illustrator e distribuiti su più tavole di disegno oppure collocati in più copie sulla stessa tavola di disegno.

È sufficiente selezionare l’elemento che si desidera modificare e, dalla Palette Proprietà, attivare la voce “Avvia modifica globale”. Utilizzando il mouse, con dei click successivi, si entra nella modalità di isolamento che permette di modificare l’elemento desiderato. Dopo aver effettuato la modifica (colore, forma, rotazione ecc) è possibile uscire dalla modalità isolamento per vedere la modifica effettuata applicata a tutte le istanze dell’elemento creato.

Barra degli strumenti personalizzabile

Ora è possibile salvare delle Barre di strumenti contenenti gli strumenti desiderati. È anche possibile raggruppare in modo personalizzato gli strumenti.

Gli strumenti sono organizzati in modo più semplice “Base” ed “Avanzato” e si possono trovare uno sotto l’altro nella visualizzazione in elenco.

Modalità “Presentazione”

Ora anche in Illustrator è possibile accedere alla visualizzazione con sfondo nero e layout a pieno schermo, grazie alla combinazione da tastiera “Shift+F”, se sono presenti delle tavole di disegno, è possibile passare da una all’altra utilizzando le frecce della tastiera. Ottima funzione per presentare i propri progetti di Illustrator.

Esplorazione visiva dei font

Quando si digita un testo, è possibile scegliere in modalità “Live” il font da applicare. Sono stati integrati anche dei nuovi pannelli “Trova altri” e le opzioni di filtro per i font: “Classificazione – Preferiti – Aggiunti di recente – Mostra i font attivati” 

Non dimentichiamo una funzione che era già stata introdotta nella versione precedente, i font Variabili, che permettono in modo dinamico di utilizzare le funzioni di alcuni font tramite gli slider che agiscono sullo spessore, larghezza ed inclinazione del carattere.

Sfumature mano libera

In questa versione di Illustrator sono state introdotte delle sfumature basate su punti. Ogni punto può avere un colore assegnato dalla Palette Campioni e può avere una superficie di dimensioni modificabili. In questo modo si ottengono delle sfumature simili a quelle realizzate dalla sfumatura a trama, senza obbligatoriamente creare il reticolo della sfumatura a trama. Per gli utenti di Illustrator che già utilizzavano la sfumatura a trama, diamo una rassicurazione, lo strumento è ancora presente! 😉 In aggiunta alla possibilità di creare sfumature utilizzando dei punti, nella palette “Proprietà” è disponibile l’opzione “righe” che permette di creare sfumature basate su tracciati lineari e curvi.
Le sfumature ora accontentano proprio tutti!

 

Opzione “Ritaglia vista”

Nel menu Visualizza è stata aggiunta la funzione “Ritaglia vista” che visualizza il lavoro presente sulla tavola di disegno senza gli elementi che fuoriescono dalla stessa. Un utile controllo del lavoro prima di andare in stampa.

 

Migliorata la fuunzione “Marionetta”

La funzione marionetta, già presente nella versione precedente è stata migliorata. Quando si seleziona il Pin dalla palette degli strumenti, vengono già suggeriti i punti di distorsione. È comunque possibile aggiungere quelli desiderati.

Per un elenco completo di tutte le funzioni che sono state inserite, potete leggere qui.

Possono interessarti anche:

Novità di Adobe InDesign CC 2019

2018-11-01T18:33:58+00:00ottobre 23rd, 2018|All, News|