AREA51 PUBLISHING
Come nasce la nostra casa editrice


Inaugurata nel febbraio 2010, Area51 Publishing è tra le prime case editrici esclusivamente digitali. Nasce con l’idea-chiave di “integrazione”. È questa la nostra peculiarità. Siamo presenti e operiamo attivamente e in maniera autonoma su tre piattaforme-linguaggi-mercati digitali: ebook, audiolibri e app. Grazie agli strumenti offerti dalle nuove tecnologie, cerchiamo di dare corpo a un intreccio innovativo tra contenuti e supporti, tra sfera umanistica e area scientifica.
 Ci chiamiamo Area51 Publishing con affettuoso riferimento all’Area 51 del Nevada, misterioso e mitico luogo che custodirebbe segreti alieni. Oltre al nostro personale amore per la science fiction e la serie tv X-Files (il cui motto abbiamo fatto nostro: “Vogliamo credere” nel digitale) sappiamo di essere un po’ anche noi “alieni” nel mercato editoriale, tra i primi figli dell’era digitale. Alcuni ci credono ancora alieni invasori benché la nostra filosofia non intenda avere un carattere rivoluzionario, piuttosto diremmo evolutivo.

Quale linea editoriale seguiamo
Non offriamo solo nuovi contenuti editoriali, ma ci poniamo concretamente come un modo nuovo di fare editoria, in senso economico e culturale. Ciò significa, tra l’altro: equità, considerazione sistemica di non essere il vertice di una piramide ma il nodo di una rete di co-creazione di ricchezza, fiducia, pensiero creativo e non competitivo. Possiamo farlo perché non proveniamo economicamente da un sistema precedente ma perché nasciamo in un nuovo ambiente. Siamo convinti che la chiave del successo, della crescita e della ricchezza in questo nuovo ambiente sia creare nuove regole economiche che partano dall’idea che siamo tutti co-creatori di ricchezza, agendo concretamente di conseguenza.

Quali generi trattiamo maggiormente
Dalla seconda metà del 2011 ci siamo concentrati sempre più sulla non fiction. In particolare manualistica (soprattutto informatica), benessere mente-corpo, storia e varia.
Abbiamo anche in catalogo e continueremo a proporre titoli di narrativa di genere (thriller, fantasy e science fiction) soprattutto per sperimentarli sul mercato degli audiolibri.