Iscriviti alla newsletter

Tel. +39 030 5240195 info@studio361.it

WWDC 17 le novità

Il 5 giugno Apple ha presentato le novità all’appuntamento del WWDC 17, l’evento dedicato agli sviluppatori.
In questa occasione ha mostrato le novità del sistema operativo iOS11.
Online trovate articoli dettagliati su tutte le nuove funzioni che sono state introdotte per Mac, iPhone ed iPad. In questo articolo ci soffermeremo sulle novità di iPad perché crediamo che, come avevamo annunciato anni fa, la tendenza di utilizzare iPad al posto di un computer portatile si stia facendo sempre più reale.
Qui sotto vi elenchiamo le funzioni che sono state introdotte e che confermano quello che avevamo intuito qualche anno fa.

Prima di iniziare a descrivere punto per punto le novità è necessario sottolineare che se la versione iOS10 ha fatto fare un gran passo avanti ai dispositivi iPhone, le novità all’interno di questo aggiornamento riguarderanno principalmente i dispositivi iPad.

Un altro fattore importante per quanto riguarderà quest’aggiornamento riguarda chi potrà installare iOS11.
Apple ha infatti deciso di abbandonare definitivamente i prodotti e le app a 32 bit; questo significa che le applicazioni non aggiornate verranno rimosse dall’AppStore.
Tutti i prodotti con i processori a 32 bit non potranno eseguire l’aggiornamento.

Fra queste, purtroppo ci sono anche tutti i numeri delle nostre riviste FLOW MAGAZINE che avevamo realizzato utilizzando la piattaforma Adobe DPS che è stata sostituita da Adobe AEM pertanto non ci è stato possibile aggiornare i vari numeri del magazine.
Premesso ciò i prodotti compatibili perfettamente con iOS11 saranno: iPad Pro 12,9” prima e seconda generazione, l’iPad Pro 10,5”, l’iPad Pro 9,7”, l’iPad Air 2, l’iPad Air, iPad (5ª generazione) e l’iPad mini 4, 3 e 2.

Anche altri prodotti, non a 32bit, ma comunque datati potranno essere aggiornati, di conseguenza però è possibile che la durata della batteria e il livello delle prestazioni ne possano risentire.

Vediamo ora nel dettaglio quali sono le novità riguardo gli iPad:

1- Dock Personalizzabile

Per chi non lo conoscesse sotto il nome specifico Dock, il Dock è la barra contenente le applicazioni che sta nella parte bassa dello schermo.

Con iOS 11 si avvicinerà ancora di più a quella desktop dei computer MacOS. Si potrà visualizzare il Dock anche se siamo all’interno di un app e decidere di aprire un widget sul lato sinistro o destro del nostro schermo.
I Widget sono più comunemente conosciuti come i menu interni ad una applicazione, quindi sono dei pannelli con un interfaccia grafica che consentono all’utente di interagire al meglio con l’applicazione.

Sarà anche possibile impostare degli Splin screen, che consentono di dividere in due schermate affiancate due applicazioni diverse. Come potete vedere nell’immagine appena sopra.

2- Supporto Drag&Drop:

Letteralmente “trascina & lascia cadere”, questa funzione consente di spostare elementi quali ad esempio immagini e testi da un App ad un’altra senza necessariamente fare copia e incolla.

3- Nuovo pannello “esploso”:

Anche in questa novità possiamo notare quanto l’iPad e la sua interfaccia si avvicini sempre più alla versione Desktop dei computer Machintos: in questa versione ci sarà una sorta di esploso, come quello visibile qui in alto che consentirà di vedere tutte le applicazioni aperte.

4- Applicazione File:

Ultima, ma non per importanza, novità in casa iPad sarà File: un applicazione che consentirà di organizzare i file in cartelle e di spostarli da un punto ad un altro sia sul cloud che sul dispositivo. Sostituirà iCoud Drive e si potrà spostare e copiare i file; organizzare il materiale tramite tag proprio come ora si fa con il Finder.
L’accesso è limitato all’area pubblica delle app: non si può navigare nelle cartelle di sistema. Apple ha affermato che File gestisce anche account cloud di terze parti, quindi si possono sfogliare anche i contenuti di Google Drive, Dropbox o di One Drive Microsoft.

iOS 11 è disponibile in versione Beta già dal giorno del WWDC 17 per gli sviluppatori, per gli utenti sarà rilasciato in autunno 2017.

2017-06-26T12:03:59+00:00 giugno 26th, 2017|News|