BUON COMPLEANNO, PHOTOSHOP!
Riempimento consapevole del contenuto, sfocatura prospettica, caratteri, selezioni e altro ancora…

 

Il 19 febbraio Photoshop ha spento trenta candeline! Per 10.950 giorni, artisti, designer, fotografi e molti altri hanno ispirato il mondo con la loro immaginazione usando la magia di Photoshop.

Per l’occorrenza Adobe ha pubblicato sul suo sito un articolo dedicato al software condividendo con i lettori molte novità e curiosità.

Dalla prima versione del programma alla CC 2020 sono stati fatti passi da giganti.

Nel 2016 è stata introdotta l’IA di Sensei e la magia dell’apprendimento automatico, dando vita a molte funzionalità ancora più fantastiche, tra cui “Select Subject” (Seleziona soggetto), con ovviamente molto altro ancora a venire.

Nel 2019, Photoshop ha vinto un Oscar ed è stato esteso a nuovi dispositivi come l’iPad. Per onorare la collaborazione con artisti e ingegneri, con i feedback e le ispirazioni degli utenti, i membri di Adobe hanno creato uno strumento che ti consente di rendere il mondo un posto più bello.
In occasione del 30° compleanno, l’azienda ha rilasciato anche molte nuove fantastiche funzionalità in entrambe le versioni di Photoshop: sul desktop e sull’iPad.

Buon compleanno Photoshop! Continueremo a vivere la magia.

Elenchiamo qui sotto le novità introdotte per la versione desktop:

  • Miglioramenti dell’area di lavoro – riempimento consapevole del contenuto. Ora puoi effettuare più selezioni e applicare più riempimenti senza lasciare l’area di lavoro. Utilizza il nuovo pulsante “Applica” per ripetere i riempimenti prima di confermare. Fai clic su “OK” solo quando hai finito.

  • Tra le varie innovazioni applicate al software possiamo vedere come hanno migliorato la qualità e le prestazioni dell’output della Sfocatura prospettica e l’inserimento nella GPU.

  • Photoshop ora supporta la nuova modalità scura (la Dark UI inserita con l’aggiornamento software Catalina Mac OS). Le finestre di dialogo di sistema come File -> Apri e File -> Salva ora corrispondono alle impostazioni del tuo Mac OS.

  • Miglioramenti delle prestazioni. Scoprirai alcuni miglioramenti delle prestazioni chiave con un’esperienza di mouse più fluida e senza interruzioni.

Elenchiamo qui sotto le novità introdotte per la versione iPad:

  • Promemoria: Photoshop su iPad è incluso in tutti i piani di Creative Cloud che includono Photoshop. Se sei già iscritto, tutto ciò che devi fare per iniziare è scaricare Photoshop su iPad e accedere.
    Per vedere un video sulle nuove funzionalità di Photoshop per iPad clicca qui.
  • Con lo Strumento Selezione Oggetto non è mai stato così facile selezionare un elemento: con un click Photoshop isola automaticamente il soggetto e ne traccia la selezione grazie alla sua intelligenza artificiale.
  • Impostazioni dello strumento Testo. Le impostazioni di testo in questa versione portano su iPad molti dei controlli tipografici che usi in Photoshop sul desktop. Ciò include tracking, leading, ridimensionamento e formattazione di cose come maiuscolo/minuscolo, apice/pedice. Il kerning verrà rimandato a una versione futura.

Per leggere l’articolo completo clicca qui.