Novità in Adobe Dimension CC – Aprile 2019

Novita Dimension Aprile 2019

Sapete già che siamo molto appassionati del software Adobe Dimension CC e non perdiamo l’occasione di farlo conoscere a tutti i creativi che ancora non si sono accorti di avere a disposizione questa fantastica risorsa all’interno del pacchetto Adobe Creative Cloud.

Qui sotto elenchiamo le novità introdotte nella versione resa disponibile ad aprile 2019 ed in fondo all’articolo trovi gli altri articoli che abbiamo già scritto.

Rendering cloud

In questa versione è stato introdotto il nuovo servizio: Rendering cloud (beta) che consente di caricare la scena Dimension sul cloud ed eseguire il rendering su un server. In questo modo è possibile scaricare il risultato finale, lasciando libere le risorse del computer e completando così il rendering in modo molto più veloce.

Per il periodo beta il rendering cloud è gratuito, dalla finestra che si apre quando si sceglie questa opzione possiamo supporre che non sarà gratuito in futuro, ma non lo sappiamo ancora con certezza.

Attribuzione misure agli oggetti 3D

In questa versione è possibile attribuire le misure agli oggetti agendo tramite valori in “scala” oppure in misure espressi in cm.

Inserimento di file nativi di Illustrator e Photoshop

Se avete inserito nelle librerie di Adobe Creative Cloud dei file di Illustrator e Photoshop in formato nativo (.ai e .psd), Adobe Dimension manterrà la possibilità di modificare il file nativo originale. Modificando la grafica presente nella Libreria, si aggiornerà quella collocata sull’oggetto 3D.

 

Supporto di materiali Substance

In questa versione è possibile caricare i materiali Substance in formato .sbsar. I materiali Substance permettono di generare le texture in modo parametrico per ottenere migliaia di variazioni di motivi partendo da un singolo materiale.

Aggiornamenti elementi grafici inseriti

Ora è possibile scegliere diverse modalità per collocare la grafica sugli elementi 3D. Le opzioni sono:

Decalcomania o riempimento per il riempimento è possibile scegliere le opzioni ripetizione e ripetizione speculare.

Altri miglioramenti

  • Supporto per la luce ambiente del panorama sferico: Dimension è ora in grado di rilevare il caricamento di un’immagine panoramica sferica come luce ambiente. Dimension non applica più la conversione automatica dell’immagine panoramica sferica alle immagini che sono già panorami sferici.
  • Guide dello strumento Sposta: lo strumento Sposta dispone di un nuovo allineamento e di indicatori di distanza per aiutarti a capire a che distanza stai spostando gli oggetti.
  • Comandi di modifica della Bacchetta magica: ora puoi usare i comandi taglia, copia, incolla e duplica sulle selezioni della bacchetta magica per dividere i modelli in più parti.
  • Nuova lingua: Dimension ora supporta il cinese semplificato come scelta della lingua.

Se stai leggendo per la prima volta di questo software, ti segnaliamo altri articoli che abbiamo scritto in precedenza sull’argomento:

Abbiamo realizzato anche un tutorial “step-by-step” che trovi su Behance.

Trovi anche i corsi che organizziamo periodicamente su questo programma:

 

 

 

 

2019-04-24T15:23:45+00:00aprile 24th, 2019|All, News|